Prosegue l’art shopping europeo dei russi. Dopo la casa d’aste Phillips de Pury, il Mercury Group si compra anche la Vienna Art Fair

Sergey Skaterschikov

Non si ferma l’avanzata russa nel mondo dell’arte: e non solo con il predominio fra i buyers nelle più importanti vendite, da Londra a New York. Ma anche nelle strutture, nella vera ossatura del sistema: dopo l’acquisizione di Phillips de Pury nel 2008, ora il Mercury Group, guidato da Sergey Skaterschikov, punta il mirino verso le fiere.
E la scelta cade sull’emergente e molto cool Vienna Art Fair, acquisita dal gruppo russo assieme al consulente immobiliare DimitryAksenov, con l’obbiettivo di sviluppare questa fiera piazzata in una posizione altamente strategica in Europa, al confine tra est e ovest.
Viennafair era stata creata inizialmente dalla francese Reed, la stessa società che gestisce FIAC, che manterrà la proprietà del marchio, senza però curarne l’organizzazione. Altra novità: la rassegna si sposterà a settembre, a causa del sovraffollamento fieristico di maggio di quest’anno tra New York e Hong Kong.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s